Istituto Tecnico Tecnologico
Istruzione Adulti

Liceo Scientifico
delle Scienze Applicate

Istituto Istruzione
Superiore – Viareggio

Istituto Tecnico Tecnologico
Istruzione Adulti

Liceo Scientifico
delle Scienze Applicate

Istituto Istruzione
Superiore – Viareggio

Laboratorio territoriale per l’occupabilità

I Laboratori Territoriali sono laboratori promossi da partenariati innovativi tra scuole e attori del territorio e aperti anche a quest’ultimo. Si tratta di spazi innovativi in cui gli studenti, ma non solo, potranno sviluppare competenze e avvicinarsi concretamente all’innovazione attraverso la pratica, per migliorare, attraverso specifici percorsi, le proprie condizioni di occupabilità.

I Laboratori Territoriali sono finanziati dal MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Nel 2016 il progetto presentato da IIS Galilei-Artiglio è risultato tra i 58 progetti finanziati nell’ambito del bando dedicato ai ‘Laboratori Territoriali’ previsto dalla legge Buona Scuola.

01 luglio 2016 – Comunicato Stampa MIUR

LABORATORIO TERRITORIALE PER L’OCCUPABILITA’ – PROGETTO RE.SI.NA

Generalità sul progetto RE.SI.NA – REte SIstema NAutico

Il progetto nasce dalla sinergia di più istituzioni scolastiche toscane con partner pubblici e privati.

Il progetto permette di realizzare un laboratorio nautico equipaggiato dei più moderni sistemi di navigazione e dotato di

  • Ponte di Comando principale simulato
  • Plancia simulata
  • Simulatore di Sala macchine

Il laboratorio dovrà rimanere aperto e fruibile da parte della popolazione di tutto il territorio per una durata di 10 anni.

Il laboratorio territoriale che verrà creato con il progetto ReSiNa ha un significato molto particolare dovuto alla sua specificità che lo rende estremamente versatile nel suo utilizzo grazie alla possibilità di spostarlo, tramite l’imbarcazione, in tutte le province della costa toscana e al fascino che questo strumento può suscitare nei giovani.

E’ evidente che l’obiettivo principale che si vuole raggiungere attraverso il suo utilizzo va a ricadere direttamente nel settore di riferimento ossia il settore nautico ed è proprio in questo ambito che è stato ipotizzato il suo utilizzo principale sebbene molti altri sbocchi sono possibili ed interessanti.


FINANZIAMENTO

MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca


INIZIO DELLE ATTIVITA’

Presumibilmente alla fine del corrente anno scolastico. 2017-18 o nel corso dell’anno scolastico 2018-19


ATTIVITA’ PREVISTA E OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE

Attraverso l’utilizzo del laboratorio Resina ci proponiamo di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • migliorare la realizzazione dei percorsi di alternanza scuola/lavoro attraverso lo strumento dell’impresa simulata;
  • contestualizzare maggiormente gli apprendimenti teorici dei percorsi di studi avvicinandoli alle esigenze del mondo del lavoro e dandogli una connotazione molto pratica e operativa;
  • utilizzare strumenti tecnologicamente avanzati per la formazione e istruzione dei ragazzi in modo da renderla adeguata alle esigenze delle imprese ;
  • un apprendimento organizzativo orientato alla valorizzazione delle capacità di autodiagnosi e di autosviluppo dei giovani;
  • ridurre gli abbandoni scolastici;
  • orientare gli studenti;
  • realizzare percorsi di formazione professionale rivolti a giovani anticipatamente usciti dai percorsi formativi (drop out), NEET (Not engaged in Education, Employment or Trainig) adulti in riqualificazione, allievi di corsi post secondari;
  • realizzare percorsi formativi post diploma connessi con i Poli tecnico professionali e l’ITS di elevata specializzazione;
  • una nuova cultura dell’apprendimento, con una progressiva riduzione delle attività in aula ed un potenziamento della didattica in forma laboratoriale, che privilegia l’apprendimento in gruppo ed agevola la cooperazione negli apprendimenti individuali.

DOTAZIONI E SIMULATORI

LABORATORIO DI NAVIGAZIONE: Il sistema rappresenta una riproduzione realistica di ponti navali ed è caratterizzato dalla presenza di: una visione virtuale dell’orizzonte che consente di fornire agli allievi un livello di realismo molto elevato. Esso si compone di: una plancia reale con visione a 210° e, sei plance virtuali. La configurazione di ogni plancia rispecchia quanto richiesto dalla normativa nazionale ed internazionale nell’ambito di formazione del personale marittimo. Essa comprende i principali apparati in uso sulle navi tra cui il radar principale e secondario, ARPA, AIS, ECDIS, GPS, GMDSS. Per ogni plancia è inoltre presente un sistema di governo della nave basato su consolle reali per poter simulare ogni tipo di propulsore attualmente in uso (navi convenzionali, veloci, azimutali, voith). Tramite la stazione istruttore possono essere avviati gli scenari di molteplici situazioni di navigazione tra cui la manovra di navi in porto, in acque ristrette, in zone al alta densità di traffico, in mare aperto, con le condizioni meteomarine più disparate.

IMBARCAZIONE: L’imbarcazione sarà dotata di tutti i principali sistemi moderni di ausilio alla navigazione vale a dire radar, ARPA, AIS, ECDIS, GMDSS, GPS. Su essa sarà inoltre presente una cucina professionale ed un impianto estinguente a norma.

PLANETARIO: Sistema di simulazione basato su SW commerciale ed un videoproiettore 2D.

LABORATORIO DI MACCHINE: Il laboratorio di macchine sarà dotato di simulatori virtuali di sala macchine installati su personal computer. Ciascuna postazione sarà dedicata ad un sistema differente, in modo da creare delle vere isole tematiche. I simulatori previsti sono relativi a: Sala macchine basata su motore diesel a bassa velocità, Sala macchine basata su motore diesel a media velocità, Sala macchine basata su motore diesel-elettrico. Sala macchine di un Platform Supply Vessel. Ciascun simulatore consente una simulazione completa della sala macchine e di tutti i suoi componenti principali, nonché servizi accessori vitali per la sala macchine stessa, fornendo agli allievi un panorama completo delle procedure operative sia per il funzionamento standard che per le attività di emergenza.

LABORARORIO COSTRUZIONI NAVALI: Il laboratorio è composto da 17 PC dotati di SW Autocad e stampante 3D formato A3


SOGGETTI COINVOLTI

Rete di istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado proponenti e delle istituzioni scolastiche partecipanti

Scuola capofila I.I.S “ GALILEI – ARTIGLIO “ Viareggio
Scuole secondarie di secondo grado proponenti I.S.I.S. R. Del Rosso – G. Da Verrazzano Grosseto
I.I.S Marconi Viareggio
I.S.I Piaggia Viareggio
I.I.S. Buontalenti Cappellini Orlando Livorno
Liceo scientifico Barsanti e Matteucci Viareggio
Altre scuole coinvolte nella rete Istituto Comprensivo Darsena Viareggio
Istituto Comprensivo Torre del Lago Viareggio
I.I.S Passaglia di Lucca
I.I.S. Meucci di Massa

 

Partner pubblici e privati coinvolti

Comune di Viareggio
Provincia Lucca
Polo SUPER YACHT ACADEMY
ITS ISYL Italian Super Yacht Life
CPIA Centro Provinciale Istruzione Adulti
Università di Pisa – DESTEC
Capitaneria di Porto di Viareggio
Assindustria Lucca
Polo Penta
Formetica
Navigo
Consorzio le bocchette
Teseo
Comune di Massarosa
Istituto Comprensivo Darsena
Istituto Comprensivo Torre del Lago
Stati generali innovazione
Liceo artistico musicale Passaglia di Lucca
I.I.S Meucci di Massa
Camera di Commercio di Lucca
Confartigianato
Associazione Woman to be
Scuola Superiore di Sant’Anna
Parco regionale Alpi Apuane
Link University Campus
Ultimo aggiornamento: 3/12 /2017
Top