redazione

Al via i «Pomeriggi scientifici» al Galilei. Già da qualche anno questo progetto spicca nel Piano dell’Offerta Formativa dell’IIS Galilei – Artiglio, ma l’edizione 2019 si preannuncia ancora più interessante e ricca di novità. Il taglio del nastro avverrà lunedì 18 marzo con la conferenza della professoressa Antonella Serafini, docente di lettere dell’Istituto, studiosa ed esperta della storia di Viareggio.   Seguiranno interventi di insegnanti ed esperti esterni mirati ad avvicinare gli studenti alle tematiche di frontiera in ambito scientifico e sviluppare competenze di cittadinanza che riguardino la salute, l’ambiente e le tematiche sociali. Il 1aprile il professor Sergio Tofanelli, genetista e paleontologo dell’Università di Pisa, terrà una conferenza sull’infondatezza delle basi biologiche del razzismo. L’8 aprile interverrà la dottoressa Laura Pucci, ricercatrice dell’Istituto Biotecnologie agrarie del CNR, con un seminario sulla Nutraceutica, ovvero la scienza che si occupa di utilizzare gli alimenti a scopo terapeutico. Il 15 aprile sarà la volta di Monica Zoppè, ricercatrice dell’istituto di Fisiologia del CNR, che illustrerà un viaggio immaginario e affascinante all’interno della cellula e il 29 aprile Nicola Messina, naturalista ed esploratore, reporter televisivo per Geo, parlerà della comunicazione tra le piante. Concluderà la stagione il 6 maggio l’ex alunno Luca Mercatanti, esperto di strategie web, con una conferenza sulla sicurezza informatica e le opportunità di lavoro in questo settore. È soddisfatta il dirigente scolastico Nadia Lombardi, così come lo sono i docenti Irene Tarantino, Gheila Baldassarri e Cosimo Dimitri, che, nei diversi ambiti (scientifico, informatico e artistico), hanno contribuito all’organizzazione del ciclo di conferenze. Gli appuntamenti che si svolgeranno nell’Aula Magna dell’IIS “Galilei – Artiglio” di via Aurelia Nord 342, dalle 15 in poi, sono gratuiti ed aperti al pubblico. Per gli studenti che vi prenderanno parte, inoltre, sarà riconosciuto il credito formativo in vista dell’esame di Maturità.

Eleonora Prayer